25 agosto 2020

bomboniere wedding intarsiate

MASTRO SANTI DEL SERE BOTTEGA SCUOLA  ANGHIARI

TOSCANA

Un cofanetto che riprende lo stile delle cassette senesi intarsiate del ‘400

Mi è venuta l'idea di  rispolverare un arte antica come l'intarsio a toppo che ornava cori lignei  di importanti  chiese e cattedrali, cassoni  e piccoli cofanetti intarsiati del 400, che venivano regalati alle nubende nel rinascimento.


cofanetto intarsiato senese XVI° sec.

 Riproporre  piccoli contenitori, che potrebbero essere finalizzati a bomboniere o a cofanetti che contengano l'anello di fidanzamento per la promessa di matrimonio oppure  le fedi per rito e la festa nuziale, che   si definisce adesso con l'inglesismo wedding. 

E' un oggetto impegnativo ma rimanda alla nostra storia e a una arte decorativa, che sta scomparendo ma di notevole significato storico .

fasi della lavorazione


Che cosa è l'intarsio certosino a toppo,   non è altro che un insieme di piccole striscioline di legno, opportunamente tagliate seguendo un disegno di base geometrico, per formare un blocco che viene tagliato finemente e incolato in un supporto per decorare oggetti di gran pregio.




passaggi per la costruzione del toppo


Sta di fatto che questa decorazione geometrica è stata adottata e ripresa nel quattrocento dalla terra di  Siena, per motivi di interessi bancari con Venezia, dove si può dire con certezza che Siena è stata la città che ha dato il via alla tecnica dell'intarsio, che poi è stato proseguito dalla vicina Firenze, dove ha avuto uno sviluppo tra i primi decenni del quattrocento fino ai primi decenni del 500 con botteghe tra le più importanti dell'arte nova. La tecnica certosina a toppo o a buoi è una tecnica araba che venne importata  tramite gli scambi commerciali con la Serenissima con l'oriente, dopo la conclusione delle guerre crociate. Gli arabi grandi conoscitori della matematica, hanno sempre ornato le loro moschee con figure geometriche, per motivi religiosi, al contrario della nostra cultura fondata sull'immagine.

Questo oggetto che rappresenta  culture diverse, ma facendo a suo tempo oggetti che si possono definire propri della nostra cultura artistica del quattrocento toscano.






Cofanetti cubici di  dimensioni 7,5 cm .


Intarsiati con essenze di: bosso, cipresso, noce, ciliegio, acero e quercia annegata.


CORSI INTARSIO E RESTAURO                                                      MASTRO SANTI HOME

CONTATTI